Nel nostro nome c’è già parte del nostro modo di essere e di fare. Dalla pittrice abbiamo assunto l’idea che si deve andare oltre al proprio corpo, che il concetto di bellezza va oltre a quello che gli occhi vedono, che la consapevolezza del proprio essere passa dall’abolire pregiudizi e preconcetti e dal vivere da cittadini attivi e protagonisti il proprio tempo. Accademia Frida nasce da idee di sport, educazione, cultura condivise. Il progetto ha come obiettivo primo la crescita individuale e collettiva di atlete e atleti del mondo della ginnastica ritmica.

Noi di Accademia Frida siamo consapevoli di quanto sia importante il ruolo sociale ed educativo dello sport.  I nostri obiettivi sono, oltre che ai risultati in gara, anche la crescita umana oltre che tecnica dei nostri ginnasti. Da luglio 2020 siamo un’Associazione Sportiva riconosciuta dal Coni e, oltre alle 32 agoniste che vanno dagli 8 ai 18 anni, ci sono  bimbi del corso di avviamento. Oltre alla ginnastica ritmica abbiamo un  corso di danza contemporanea, uno di hip hop e un corso di pilates.

Per idee e strategie è stato naturale affiliarci a UISP e siamo affiliati, naturalmente, anche  a Federazione Ginnastica Italiana.

I nostri atleti e le nostre atlete che praticano Ginnastica Ritmica sono divisi in tre macro-gruppi:

Fridas, Fridini e Corso base propedeutico.

Fridas e Fridini, la cui divisione è solo anagrafica, si allenano per un numero di ore che va a seconda della scelta della famiglia e dell’atleta, dalle 6 alle 11 ore alla settimana. La scelta di allenare contemporaneamente atleti di diverse età e diverse competenze nasce dalla consapevolezza che questa modalità sia funzionale sia per le più grandi ed esperte che sanno di essere punto di riferimento, sia alle meno esperte o più giovani che hanno sempre uno stimolo per migliorarsi. Il corso base, con la divisione per piccoli gruppi omogenei, lavora con allenatrici fisse che ne garantiscono continuità anche affettiva. Le nostre agoniste nate prima del 2012, si stanno preparando per i tornei nazionali di Uisp, e Federazione italiana Ginnastica. Per le ginnaste e i ginnasti dei corsi base e dei corsi propedeutici sono previste esibizioni e competizioni amichevoli.

I nostri obiettivi, oltre a quelli puramente agonistici:

•       Intraprendere rapporti di collaborazioni con realtà che pur non occupandosi direttamente di sport possono restituire esperienze di crescita umana, sociale e civile delle/dei nostre/i ginnaste/i. Per noi fare ginnastica è solo uno degli aspetti della crescita, abbiamo quindi in mente momenti di scambio con associazioni culturali. Importante la collaborazione il Comitato di Quartiere di Figino. Vorremmo, inoltre, essere interlocutori del Municipio di zona su eventi e iniziative culturali e sportive. Manterremo forte il legame con la biblioteca Spiazza e parteciperemo ancora alla Sagra di Baggio. Con Ala Milano Onlus abbiamo iniziato un percorso sul delicatissimo tema delle discriminazioni e violenze sulle donne. Le attività hanno l'obiettivo di rendere consapevoli su una questione troppo attuale e importante. Si tratta di incontri rivolti alle adolescenti, agli educatori e alle famiglie.

•       Intendiamo anche estendere la nostra presenza nei comuni limitrofi.

•       Incentivare l’integrazione intergenerazionale tramite esibizioni presso centri anziani/case di riposo della zona, al fine di sviluppare la collaborazione tra enti locali e aumentare il benessere del territorio.

•       Promuovere il rispetto dell’avversario attraverso collaborazioni con altre società, anche di altre regioni.

•       Favorire lo spirito di squadra con ritiri e stage sportivi da organizzare anche in collaborazione con altre realtà.

•       Promuovere il valore della donazione con il progetto di collaborazione con AVIS Milano, ripetendo la giornata della donazione del 2 ottobre.

Questa pagina, creata il 8/11/2021, e' stata visualizzata 1487 volte.